fumetto con la scritta 'zzi tuoi

Racconto umoristico: “Decisamente disoccupato” (puntata 15 di 16)

fumetto con la scritta 'zzi tuoiVentuno giorni dopo. Il giorno della pubblicazione dei risultati. Ogni cinque minuti aggiorno quella dannata pagina web, ma niente.
Ventidue giorni dopo. Im Westen nicht neues.
Ventitreesimo giorno. Il terzo giorno, secondo le Scritture, escono i risultati. Ma non si tratta di miracolo. Non per me. Non sono tra gli eletti al cielo della borsa di studio.
Per un attimo non provo nulla. Poi incombe la delusione, la frustrazione, la rassegnazione.

Penelope è dei Proci.

Mi torna in mente una curiosità che in questi giorni ho sentito al tg: un sessantenne disoccupato, che non ha mai lavorato un giorno in tutta la vita, in lite con la madre ottantacinquenne per via dell’esiguità della paghetta che gli passa.

Mi rivedo nei panni del sessantenne. Ora ho ventinove anni. Prima di litigare con mia madre ne mancano ancora trentuno.

… continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.