rete a strascico

Racconto umoristico: “Da stasera” (puntata 4 di 7)

rete a strascicoChi ha portato le patate fritte. Chi ha portato gli affettati. Chi ha portato il riso freddo. Chi ha portato il cocomero. Chi ha portato da bere (Claudio). Chi ha portato la carta igienica (io). Chi ha portato parecchio testosterone (Fausto).

Ci prova con tutte. T U T T E. Con una sistematicità che ha dell’inumano. Tira nel mucchio. A cosa serve gettare l’amo, quando puoi gettare una rete a strascico?
Passa di palo in frasca. Di Paola in Francesca.

In men che non si dica.
Abbraccia.
Sorride.
Si tira indietro i capelli che nemmeno Tom Cruise.
Fa occhiolini atipici (non riesce a chiudere un occhio alla volta … risultato: pare affetto da tic).

Alterna complimenti (Fausto: “sei bellissima”; Francesca: “e tre… ho capitooo!!!”) a luoghi comuni che ritiene da acchiappo (“non ci sono più i vecchi valori”) suscitando scetticismo diffuso e l’ironia di Claudio: “sì … e non ci sono più le mezze stagioni, chi va con lo zoppo impara a zoppicare e chi ce la butta ci va e il budello di su’ ma’” – per la precisione quest’ultimo non sarebbe né un detto, né un luogo comune, ma ci sta a suo modo a pennello.

Claudio riempie il bicchiere a Fausto. Un continuum. E Fausto … più beve, più diventa molesto.
Tira da mangiare.
Urla.
Un bimbo di 10 anni.
Nel corpo di un ragazzo di 25.
Nel vestito di un becchino di 70.

Finiti gli alcolici, Claudio guarda l’ultima bottiglia. Tristemente vuota. Ha i lucciconi agli occhi.
Una madre in lacrime al capezzale del figlio malato terminale in un letto d’ospedale farebbe meno tenerezza.
Guarda Fausto con cui ha condiviso quel dono di Dio.
Fausto ci sta provando con Cristina, dicendole “come sei bella, Maria”.
Claudio lo guarda.
Scuote la testa.
Claudio mi guarda.
– Vede la Madonna … Alcol buttato al maiale – mi dice.
Ci pensa un po’ su.
Valuta la strategia di “pesca” di Fausto.
Ci pensa un po’ su.
– … buttato al maiale … testualmente – aggiunge.

… continua…

2 pensieri su “Racconto umoristico: “Da stasera” (puntata 4 di 7)”

    1. beh, non proprio protagonista protagonista … ma posso dirti che avrà un ruolo abbastanza clamoroso anche nel seguito …

      ho già scritto una scena abbastanza epocale 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.