scaricare gratis il racconto

Racconto umoristico: “Cioè assurdo” (ultima puntata)

scaricare gratis il raccontoFinì che mio padre fece a il Mancio il solito discorsetto che tutti i padri fanno ai ragazzi delle figlie.
– Azzardati ad abbassarti le mutande anche solo per pisciare ed io te lo mozzo.

Senza un “ciao”. Senza chiedere niente. “Te lo mozzo”. Punto.
Il Mancio però non ebbe problemi. Quella sera stessa capii la precisa differenza tra maschio e femmina.

Il Mancio non ebbe problemi. Non doveva abbassarsi le mutande. Non le portava.
Non portava le mutande, figuriamoci il preservativo.
Adesso io sono incinta.
Il Mancio non ebbe problemi. E non ha problemi. Ora sta con una troietta di via Ricasoli.

Ecco il punto della situazione.
Il Mancio sta con una troietta di via Ricasoli.
Mia nonna ha già un cane. Uno vero.
E io non ho un tirocinio non retribuito per le mani per (non) tirare su mio figlio.

Qualcuno sa come si fa a vendere un figlio sul mercato nero degli organi?
Se lo cestino, lo devo gettare nell’umido?
Lo baratto?
Lo affitto?
Lo vendo?
Servirà la partita IVA?

 

FINE

CLICCA QUI SE VUOI SCARICARE IL PDF CON IL RACCONTO COMPLETO
scarica gratis racconti

4 pensieri su “Racconto umoristico: “Cioè assurdo” (ultima puntata)”

    1. … mi fanno lavorare troppo! 🙁
      comunque sto scrivendo un nuovo racconto …
      domani lo correggo …
      e per il 9 dovrebbe essere pronto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.