tradimento

Racconto drammatico: “L’uomo perfetto” (ultima puntata)

tradimentoSuona il cellulare.
È la troia.
Michele Turturro risponde.
Vanessa Maggi lo fissa. Ridendo sotto i baffi.
Michele Turturro risponde. Ridendo sotto i baffi.

Mette su una voce dolcissima. Tenera. Innamorata.
– Pronto … amore!
– …
– Ti amo! Sei la mia vita! … siete la mia vita! Tu e Marco.
– …
– Sì sì … la prossima settimana torno a casa … tra le tue braccia … non mi sembra vero!
– …
– Come stai, amore?
– …
– Non vedo l’ora di stringervi …
– …
– E il bambino come sta?
– …

Vanessa Maggi inizia a baciarlo sul collo …
Lui al telefono. Lei continua a baciarlo, scendendo sul petto …
Lui al telefono, a dichiarare amore alla troia. Lei continua a baciarlo, scendendo ancora … ancora …
Lui al telefono, a dichiarare amore alla troia e alla sanguisuga. Lei con il suo cazzo il bocca.

– Sì sì … ci sono ancora … scusami amore, ma devo chiudere … un’urgenza … Ciao, ti amo!
Riattacca che sta già ansimando.
Un’urgenza.
Succedevano spesso quelle urgenze durante le loro chiamate.
Riattacca che sta già ansimando.
Un’urgenza.

Ad un capo del filo una moglie innamorata dell’uomo perfetto.
All’altro capo del filo l’uomo perfetto.

 

FINE

CLICCA QUI SE VUOI SCARICARE IL PDF CON IL RACCONTO COMPLETO
scarica gratis racconti

3 pensieri su “Racconto drammatico: “L’uomo perfetto” (ultima puntata)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.