barbara d'urso

Racconto drammatico: “Il mostro di Colleverdi” (puntata 8 di 10)

barbara d'ursoQuelle immagini di nuovo in tv. In diretta. Contemporaneamente su Rai 1 e su Canale 5. In diretta. Trasmissioni che di solito si occupano di modelle rifatte, calciatori depilati, modelle rifatte su calciatori depilati. Trasmissioni che di solito si occupano di modelle rifatte, calciatori depilati, modelle rifatte su calciatori depilati che da una settimana hanno cambiato registro.
Nottetempo.

Hanno cambiato registro e tono, ma non ospiti ed esperti.
Sempre quelli.
Ex vip. Ex di ex vip. Veline. Ex veline. Truccate. Pettinate. Sfonate. Arricciate. Lisciate. Infardate. Plastificate. Confezionate. La faccia tirata, pronta al crack. Reggiseni polveriera pronti ad esplodere. Sederi alti fino alle spalle. Issati da tiranti. Di non rifatto conservano solo gli occhi. Sotto lenti colorate. E poi intellettuali. Intellettuali da televisione. Quanto di più fastidioso possa esserci al mondo. Zanzare comprese. Intellettuali da televisione. Che fanno pesare al mondo intero il fatto di aver studiato all’università. Di aver scritto una volta un libro. Per sbaglio. Dieci anni prima. Di saper citare a memoria qualche frase da cioccolatino. E per questo gli viene data carta bianca per disquisire con fare arrogante, saccente, irrispettoso, irriguardoso di tutto e tutti.

… continua…

4 pensieri su “Racconto drammatico: “Il mostro di Colleverdi” (puntata 8 di 10)”

    1. addirittura vengono fuori concetti!? 🙂
      mi stupisco di me stesso!!!
      susanna … avrai sicuramente preso un abbaglio! non penso che sia una cosa possibile! 🙂

    1. “pronfondo”!?
      susanna … insultare così una persona in pubblico!?! hihi
      su ogni altra offesa avrei potuto passare… ma darmi del “profondo” … è inammissibile hihi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.